Recensione Videoproiettore Philips PPX2340

/, Philips, Portatile/Recensione Videoproiettore Philips PPX2340

Recensione Videoproiettore Philips PPX2340

Tra i proiettori tascabili disponibili in commercio estremamente interessante è il Philips PPX2340, che è dotato di USB QuickLink, utile per collegarsi direttamente ad un’ampia gamma di apparecchi, al fine di proiettare i propri contenuti digitali su uno schermo di dimensioni fino a 60 pollici. La tecnologia a LED consente di ottenere immagini nitide e colorate e dotate di un alto contrasto. Tale videoproiettore portatile PicoPix, è provvisto di spina e presa USB per garantire il collegamento diretto con un’ampia gamma di apparecchi. Tuttavia, tale prodotto della Philips presenta, come si può immaginare anche alcuni difetti, che è sempre meglio conoscere prima di provvedere all’acquisto. Vuoi sapere quali sono i vantaggi e gli svantaggi di tale proiettore? Leggi la nostra recensione o vai direttamente alla parte dedicata.

Alimentazione e collegamento semplice

Quando si deve utilizzare un proiettore, sia che sia portatile o che sia fisso, una delle cose principali da valutare è la connettività, che deve essere semplice, onde evitare attese interminabili e complicazioni inutili. Philips lo sa, per tale ragione ha riproposto il modello PPX2340 che garantisce collegamenti pressoché immediati. Infatti, per coloro che desiderano condividere i propri contenuti direttamente, dalla chiavetta USB, dalla fotocamera o dallo smartphone, il collegamento più semplice è il USBQuickLink. Come funziona? Basta collegare la spina USB alla relativa presa ed utilizzare USBQuickLink come tramite.

Tale proiettore permette anche di condividere lo schermo del notebook per mostrare a chi si trova attorno file multimediali, contenuti web (come i video di YouTube) o foto di occasioni speciali. Anche in questo caso è sufficiente collegare PicoPix al PC o al notebook attraverso USB e dare il via alla proiezione. Nulla di più facile. Del resto, il lettore MP4 multimediale integrato è in grado di supportare tutti i formati video ed audio più comuni. Ciò vuol dire che il videoproiettore tascabile PPX2340 è indipendente, in quanto riesce a recuperare i contenuti dalla memoria interna di 4GB, dalla scheda micro SD o dalla chiavetta USB.

Philips PPX2340
  • PHILIPS 253523416
  • Picoproiettore LIPS PPX2340 253523416 a 40 lumen - connessione USB,...

Tecnologia LED per immagini di qualità

Per condividere al meglio i propri contenuti con amici e parenti, Philips ha pensato alla tecnologia LED, che consente di ottenere immagini di qualità, caratterizzate da un contrasto senza pari e da colori particolarmente brillanti. Sicuramente tale brand ha studiato in maniera accurata il design, al fine di renderlo il più compatto possibile, ma anche esteticamente valido. Tale prodotto, infatti, è estremamente discreto, per tanto può essere utilizzato, non solo nell’ambito domestico, ma anche in quello business, ovvero per effettuare presentazioni.

Un’unica pecca sulla quale vale la pena di soffermarsi, per non commettere errori in fase d’acquisto, è data dall’audio, in quanto il PPX2340 dispone di un altoparlante interno poco potente (1W). Tuttavia, bisogna anche considerare che si tratta di un videoproiettore portatile, ma soprattutto estremamente compatto, pensato per essere trasportato con facilità. Al momento dell’acquisto, nella confezione non si trova solo tale proiettore della Philips, bensì anche il manuale utente (nella memoria interna), un’apposita custodia per il trasporto (per preservarlo da urti e graffi), il tagliando di garanzia e la guida rapida. Tuttavia, si tratta di un prodotto facile da utilizzare e che non richiede troppo studio.

Vantaggi

  • Immagini nitide e colorate
  • Connessione video diretta
  • Facile da installare e da trasportare
  • Molto silenzioso
  • Scalda poco

Svantaggi

  • Altoparlante poco potente
  • Luminosità da migliorare
  • Durata della batteria ridotta

Categorie: , ,

Descrizione

Caratteristiche principali

  • Peso: 0,130 kg
  • Altezza: 2,2 cm
  • Larghezza: 9,7 cm
  • Profondità: 5,4 cm
  • Tecnologia: DLP
  • Fonte di luce: LED RGB
  • Risoluzione: 800 x 600 pixel
  • Luminosità: 40 ANSI Lumen
  • Portatile: sì
  • Rapporto di contrasto: 1.500:1
  • Rapporto di proiezione: 1.6:1
  • Zoom: manuale
  • Collegamento: uscita audio (da 3,5 mm per le cuffie), memoria esterna (micro SD/SDHC), USB, ingresso AV
  • Tipo di alimentazione: CA/batteria
  • Standard video supportati: PAL, SECAM, NTSC

Conclusioni

Pratico, facile da utilizzare ed estremamente compatto. Queste sono le caratteristiche principali del PPX2340 della Philips. Può essere posizionato davvero ovunque: sul soffitto, in verticale su una parete, appoggiato ad un tavolo. Le presentazioni di foto, video e film non richiedono l’uso di un computer, in quanto si scaricano direttamente su chiavetta, sulla memoria interna o su una micro SD. La durata della batteria è ridotta (circa 2 ore), ma le immagini che si ottengono sono veramente di qualità, dotate di colori brillanti, in grado di attirare l’attenzione. In più, tale dispositivo è molto silenzioso, il che è davvero importante, soprattutto se lo si utilizza per motivi di lavoro. Inoltre, scalda poco, garantendo un utilizzo sicuro e prolungato. A tutto ciò si aggiunge anche il prezzo, che è davvero imbattibile, perfetto anche per coloro che non vogliono o non possono spendere molto per un videoproiettore portatile. Sicuramente, è un prodotto da consigliare, ideale anche come regalo per gli appassionati di tecnologia.